Finanziamenti immobiliari

Finanziare un abitazione di proprietà.

Il primo aspetto da valutare per un finanziamento è il capitale proprio.

 

Il capitale proprio minimo richiesto per l'acquisto di un immobile varia dal 20% al 50%, a seconda del grado di rischio.

Il capitale proprio può essere costituito dai seguenti elementi:

- Denaro

- Valori mobiliari e immobiliari liberi da pegno

- Acconti versati (affitti) in un contratto di affitto a riscatto

- Lavori propri

- Crowdfunding, crowdinvesting, fidjussioni

Disponete già del capitale proprio necessario?

       SI           NO        Da valutare   

Finanziare un progetto immobiliare,

un immobile commerciale o a reddito

Il primo aspetto da valutare il un finanziamento di questo tipo è il capitale proprio.

 

Il capitale proprio minimo richiesto per l'acquisto di un immobile commerciale, misto o a reddito varia dal 25% al 50%, a seconda del grado di rischio.

Il capitale proprio può essere costituito dai seguenti elementi:

- Denaro

- Valori mobiliari e immobiliari liberi da pegno

- Acconti versati (affitti) in un contratto di affitto a riscatto

- Prestiti privati, crowdfunding, crowdinvesting, fidejussioni

Disponete già del capitale proprio necessario?

      SI              NO         Da valutare